Navigazione veloce

Scuola Primaria

Scuola PrimariaLa Scuola Primaria favorisce la formazione relazionale, cognitiva, creativa della persona, attraverso la consapevolezza di sé e un atteggiamento aperto e interessato a tutti gli aspetti del mondo.

Rappresenta, infatti, il primo livello di istruzione obbligatoria e, dunque, la prima esperienza di alfabetizzazione attraverso il raggiungimento di obiettivi didattici, che riguardano l’apprendimento delle abilità primarie (lettura, scrittura, calcolo) e di un bagaglio di nozioni relative alla lingua e alla letteratura, all’arte e alla musica, alle nuove tecnologie e alle lingue straniere, alla religione, alla storia, alla geografia ecc.
La Scuola Primaria concorre, nel rispetto delle diversità individuali ad:
– Aiutare l’alunno a rendersi consapevole della propria identità, valorizzando l’unicità di ciascuno.
– Avviare nel bambino l’autonomia operativa e di pensiero.
– Promuovere l’ambiente scuola come luogo positivo ed accogliente.
– Promuovere il successo formativo di tutti gli alunni.
– Formare ogni persona sul piano cognitivo e culturale.
– Avviare l’alunno alla consapevolezza di essere cittadino del mondo, rendendolo aperto e partecipe di ciò che vi accade.
– Fornire gli strumenti per imparare ad apprendere, favorendo l’acquisizione di un metodo di studio.

Il percorso di crescita che il bambino affronta negli anni della Scuola primaria è senz’altro uno di quei momenti che si imprimono nella memoria in modo indelebile. E’ in questi anni infatti che si incominciano a vivere e a sperimentare, in modo sempre più impegnativo e consapevole, valori come il rispetto, la responsabilità, la condivisione, il senso del dovere, il discernimento tra bene e male. Nella convinzione che il ruolo educativo della famiglia sia insostituibile e predominante alla scuola spetta il difficile, ma entusiasmante compito di condividere con lei la responsabilità di accompagnare i bambini che ci vengono affidati verso la scoperta delle straordinarie potenzialità creative e cognitive di ciascuno.