Navigazione veloce

Autovalutazione

MONITORAGGIO PIANO DI MIGLIORAMENTO SERRE 2016-2017

Monitoraggio Piano di Miglioramento_Serre 2017

AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO

Il SISTEMA NAZIONALE di VALUTAZIONE (SNV) costituisce una risorsa strategica per orientare le politiche scolastiche e formative alla crescita culturale, economica e sociale del Paese e per favorire la piena attuazione dell’autonomia delle istituzioni scolastiche.

Per migliorare la qualità dell’offerta formativa e degli apprendimenti, il SNV valuta l’efficienza e l’efficacia del sistema educativo di istruzione e formazione.

Il Sistema nazionale di valutazione è costituito da:

  • INVALSI: Istituto nazionale per la valutazione del sistema di istruzione e formazione
  • INDIRE: Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa
  • CONTINGENTE ISPETTIVO che guida i Nuclei di valutazione esterna

L’Istituto INVALSI ha il compito di promuovere, attraverso le attività di valutazione il miglioramento dei livelli di istruzione e della qualità del capitale umano, contribuendo allo sviluppo e alla crescita del Sistema d’Istruzione e dell’economia italiana, nel quadro degli obiettivi fissati in sede europea e internazionale.

Nell’ambito del Sistema Nazionale di Valutazione, l’INVALSI elabora modelli e metodologie per la valutazione degli apprendimenti degli alunni e promuove e realizza, attraverso prove nazionali standardizzate, periodiche rilevazioni nazionali sugli apprendimenti, curando l’elaborazione e la diffusione dei risultati della valutazione. Predisponendo appositi modelli e metodologie per l’autovalutazione e la valutazione esterna e analizzando i fattori che influenzano gli apprendimenti, concorre alla valutazione delle istituzioni scolastiche. Inoltre, l’INVALSI predispone prove a carattere nazionale per gli esami di Stato.

L’INDIRE è il punto di riferimento per la ricerca educativa in Italia. Sviluppa nuovi modelli didattici, sperimenta l’utilizzo delle nuove tecnologie nei percorsi formativi, promuove la ridefinizione del rapporto fra spazi e tempi dell’apprendimento e dell’insegnamento. L’Istituto, inoltre, provvede alla formazione in servizio del personale docente, amministrativo, tecnico e ausiliario e dei dirigenti scolastici. Nell’ambito del Sistema Nazionale di Valutazione, l’INDIRE cura le azioni di progettazione e sostegno ai processi di miglioramento delle scuole, supportando le istituzioni scolastiche nella definizione e attuazione dei Piani di Miglioramento della qualità dell’offerta formativa e dei risultati degli apprendimenti degli studenti.

Il Regolamento del SNV ha sancito la rilevanza del rapporto tra valutazione esterna e autovalutazione, gestita scegliendo in autonomia le forme e i metodi impiegati, e del nesso tra valutazione e miglioramento.

Infatti, si evince che, attivando percorsi di autoanalisi tali da favorire l’apprendimento organizzativo e costruendo un sistema che stabilisca connessioni tra la valutazione esterna e quella interna, è possibile innescare processi di miglioramento. In questo modo la valutazione può realmente diventare uno strumento efficace per la gestione strategica dell’istituzione scolastica in quanto permette di individuare i punti di debolezza.

L’INVALSI fornisce alle scuole alcuni indicatori oggettivi, tratti dalle Prove INVALSI, dal Questionario Scuola, dal Questionario Insegnanti, dal Questionario Genitori e Studenti e dal Fascicolo di Sintesi “Scuola in Chiaro” del MIUR e, attraverso l’analisi di tali indicatori, con il supporto dell’INVALSI, le scuole redigono il Rapporto di Autovalutazione (RAV), che include una descrizione del contesto e delle risorse disponibili, una valutazione degli esiti e dei processi, l’individuazione degli obiettivi di miglioramento nonché l’analisi del processo di autovalutazione compiuto. A partire da questo, i Nuclei di Valutazione interni alle scuole, insieme agli organi collegiali, redigono il Piano di Miglioramento, supportate dall’INDIRE.